top of page

Gesam Gas e Luce Lucca, che blitz a San Martino di Lupari. Biancorosse




qualificate per le Finale Eight di Coppa Italia


73-85(24-27, 46-50 e 59-66)


Fila San Martino di Lupari: Kelley 16, Guarise, Antonello ne, Filippi 6, Milazzo 13, Pilabere 2,

Pastrello 11, Russo 12, Mitchell 13, Varaldi ne, Arado ne e Mini ne Allenatore: Lorenzo Serventi

Gesam Gas e Luce Lucca: Natali 2, Dietrick 23, Parmesani 2, Gianolla 7, Kaczmarczyk 10, Miccoli 5,

Valentino, Gilli 2, Frustaci 13 e Wiese 21 Allenatore: Luca Andreoli

Arbitri: Ferretti, Barbiero e Saraceni

Grazie ad un’entusiasmante prestazione il Basket Le Mura Lucca ha violato per 73-85 il difficile

parquet del Fila S.Martino di Lupari qualificandosi, con due turni di anticipo, alle “Final Eight” di

Coppa Italia. Un primo obiettivo centrato dal team di coach Luca Andreoli, da stasera salito al

quarto posto in graduatoria assieme a Campobasso e Ragusa, con la Passalacqua che deve ancora

recuperare due partite. Quattro giocatrici in doppia cifra (Dietrick, Wiese, Kaczmarczyk e Frustaci),

con il career high fatto in A1 fatto registrare da Sofia Frustaci, e le consuete dosi di intensità e

voglia di aiutarsi l’una con l’altra sintetizzano in parte l’ennesima prova di maturità superata dal

Gesam Gas e Luce. Non era assolutamente un compito agevole imbrigliare il solido impianto di

gioco costruito da coach Serventi, per giunta trascinata per buona parte della contesa dalle ex

Pastrello (11 punti) e Russo (12 punti).

La recuperata Kaczmarczyk, Miccoli, Wiese e Dietrick rappresentano lo starting five scelto da Luca

Andreoli. Serventi, terzo ex di serata, risponde con Kelley, capitan Filippi, Pastrello, Mitchell e

Milazzo. Una tripla per parte, griffate proprio dalla play locale e da Sydney Wiese, stappano un

match sarà molto divertente e giocato, almeno per tre quarti, su ritmi vertiginosi. Lucca si difende

egregiamente sui “penetra e scarica” delle padrone di casa, attaccando in maniera altrettanto

eccellente dall’arco. Il 48% di realizzazione in questo fondamentale inizia a prendere forma grazie

alle prodezze balistiche di Wiese e Blake Dietrick (23 punti) che producono uno 0-10 di parziale,

interrotto da un canestro di Silvia Pastrello. Lupebasket, complice la grinta che da sempre

contraddistingue le giallonere, ha la forza di ricucire il gap tornando in parità a quota 22 prima

della tripla di Frustaci.

Sul 24-27 si apre il secondo periodo con San Martino di Lupari che sembra, almeno inizialmente,

aver preso le misure all’attacco ospite. La tripla di Ilaria Milazzo (13 punti) vale il 36-35 per quello

che sarà l’unico vantaggio di serata toccato dal Fila, subito perso nell’azione successiva poiché

Dietrick decide di fare copia e incolla dall’arco. Con una Giulia Natalia frenata da tre falli, la

panchina biancorossa dà comunque una risposta interessante alla luce del contributo fornito sia

da Frustaci che Gianolla (7 punti e 6 rimbalzi). L’inerzia si sposta nuovamente verso Lucca, molto

determinata nel conquistare alcuni rimbalzi offensivi tramutatisi in extrapass, ma le locali, con

Kelley e Mitchell andate a referto, non mollano e mandano le contendenti all’intervallo sul 46-50.

Al rientro dagli spogliatoi, le percentuali offensive di San Martino e Lucca calano. Sydney Wiese e

compagne continuano, però, a trovare il modo per scardinare la difesa locale. Il vantaggio della


squadra di Andreoli si mantiene sempre al di sotto della doppia cifra visto che Fila riesce a restare

aggrappati al punteggio per effetto di qualche buona giocata di Pastrello e Filippi.

Lo strappo decisivo si verifica nel quarto conclusivo inaugurato, tanto per cambiare, da una tripla

di Wiese. Il successivo gioco da tre punti di Blake Dietrick vale il 63-73 a 5’56’. È l’allungo decisivo

che Lucca conserva con intelligenza e temperamento, rintuzzando i disperati tentativi delle

padrone. Finisce quindi 73-85 per le biancorosse che continuano il loro campionato di vertice alle

spalle delle big three pronosticate dagli addetti ai lavori alla vigilia.

Nemmeno il tempo di gioire per la settima vittoria stagionale che il Basket Le Mura Luca tornerà in

campo già mercoledì 22 dicembre al PalaTagliate, palla a due fissata alle 20.30, per l’interessante

confronto con la quotata Passalacqua Ragusa.

Comentários


Post in evidenza
Nessun post pubblicato in questa lingua
Quando verranno pubblicati i post, li vedrai qui.
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page