Eurolega, vince Ekaterinburg buon impatto per il Famila Schio

Partita sulla carta proibitiva quella che attendeva il Famila Schio al debutto nella stagione regolare 2020/2021, ma le ragazze di coach Vincent hanno tenuto le campionesse continentali in carica a distanza ravvicinata per lo spessore tecnico e atletico della squadra di cui stiamo parlando.


Primo quarto: vede entrambe le compagini che si studiano e incorrono in errori, Ekaterinburg sblocca il risultato con Jones, sostanziale equilibrio grazie a Dotto, Sottana e Achonwa poi le russe trovano le misure con Stewart e Vadeeva e arriva sul 17-8 alla prima sirena.

Secondo quarto riparte Ekaterinburg che in difesa incappa in falli per contenere le vicentine, accorcia Gruda sul terzo fallo commesso dalle russe. Schio commette errori e Ekaterinburg concretizza tornando sul +10 a metà frazione. Jones fa la voce grossa nel pitturato, Quigley colpisce da oltre l’arco, il Famila prova ad arginare ma fatica a trovare soluzioni offensive con continuità, il primo tempo termina con la tripla di De Pretto che riporta il Famila sul -16 (40-24).

Terzo quarto: Errori per Ekaterinburg mini parziale di 0-5 per Schio, ma di certo le russe non si fanno intimidire e impattano, le vicentina arrivano sul -14 a metà frazione di gioco. Sanguinose le palle perse che vengono capitalizzate dalle ragazze di coach Mendez che in un batter d’occhio raggiungono il +19.

Famila Schio si unisce in difesa e con maggiore attenzione nei dettagli riesce a tornare a -15 (60-45), impedendo la fuga definitiva della corazzata russa.

Quarto quarto: Sottana da tre punti risponde prontamente Torrens, le scledensi non si arrendano e continuano ad aumentare la pressione difensiva ma Ekaterinburg è inarrestabile; c’è da gestire anche le giocatrici visti gli altri due impegni più abbordabili che attendono il Famila Schio nei prossimi tre giorni di “bolla”. A metà periodo il Famila Schio torna sul -12 e va in bonus. Tripla di Crippa vale il -9, è l’ultimo guizzo di Schio che non si dimostra arrendevole, ma le russe dalla lunetta e giochi di pregevole fattura mantengono il vantaggio fino all’ultima sirena che decreta la prima vittoria in stagione regolare, condannando alla prima sconfitta il Famila Schio con il risultato finale di 83-61.


UMMC Ekaterinburg - Berretta Famila Schio 83-61

parziali: 17-8; 23-16; 20-21; 23-16.

arbitri: CSENDER, Andrada (Romania) BALOUN, Jan (Repubblica Ceca) VAN HOYE, Martin (Belgio)

commissario: MUIR Alison (Gran Bretagna)


UMMC Ekaterinburg: Jones 20, Quigley 14, Stewart 8, Torrens 11, Vandersloot 15, Beglova 3, Beliakova, Papova 2, Petrushina n.e, Vadeeva 10, Zavialova n.e. All. Mendez

TL.15/18 (83.33%); T2. 28/41 (68.29%) T3.4/16 (25%).

Rimbalzi 28; Assist 20; Palle Perse 13; Efficenza 103.


Berretta Famila Schio: De Pretto 2, Dotto 8, Gruda 9, Keys 2, Mestdagh 2, Achonwa 10, Andre 4, Cinili 3, Crippa 3, Harmon 4, Sottana 14, Trimboli. All. Vincent

TL. 4/7 (57.14%); T2. 24/45 (53.33%) T3. 3/15 (25%).

Rimbalzi 29; Assist 18; Palle Perse 21; Efficenza 59.


S.Z.

credit foto: FIBA.com


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now