Nazionale sorde: l’Italia esce a testa alta dalla finale contro gli Stati Uniti

Sfidare i migliori e batterli è il sogno di tutte le squadre. L’Italia femminile di basket ha sognato per 30 minuti, tenendo il passo degli Usa. Alla fine del terzo quarto era ancora in scia, sotto di appena due punti (61-59). Era cominciata alla grande (10-4) perché tatticamente lo staff aveva preparato una grande partita. Sorrentino e Sautariello ispirate trascinano le compagne poi nel secondo quarto esplode Ziccardi: la sua tripla del 39-36 manda in orbita l’Italia che viene ripresa e superata prima dell’intervallo (39-41) da un’America che capisce che c’è poco da scherzare. Tanto che si schiera a zona per inceppare l’attacco azzurro, ma fino al 28′ si viaggia appaiate (57-57) pur dovendo preservare Cascio dai falli. Nell’ultimo quarto, però, l’Italia cala vistosamente, specie a rimbalzo e consente agli Usa di fare un break che chiude la partita e spegne il grande sogno. Resta l’onore di aver tenuto testa alle più forti del mondo (91-77).

“Una sconfitta amara ma da cui usciamo a testa alta – dice Karola Ziccardi -. La gara è stata molto bella, giocata bene da tutte le ragazze: veniamo da una vittoria all’Europeo e la sfida con gli Usa è stata la conferma che rimaniamo le più forti d’Europa. Ci saranno altre occasioni per sfidarci di nuovo”.



fonte: Deaflympics 2021


Post in evidenza
Nessun post pubblicato in questa lingua
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square